Fotografia a colori vividi di una persona che accende una sigaretta, scattata da Roberto Orlandi.

Roberto Orlandi

Renata Tardani
Italia, 2006, 24’

Italia, 2006, 24'

Lingua: italiano
Sottotitoli: inglese

Lingua: italiano
Sottotitoli: inglese

Nell’effervescente mondo della moda degli anni ’70 e ‘80 Orlandi ha lavorato come art director per importanti riviste di moda, per passare poi, dagli anni ’90, a progettare con la sua Agenzia le campagne di grandi marchi. Successivamente è passato personalmente dietro l’obiettivo come fotografo e regista. Parallelamente si è dedicato ad una sua personale ricerca fotografica, esplorando le connessioni tra fotografia, parola e disegno.

Nell’effervescente mondo della moda degli anni ’70 e ‘80 Orlandi ha lavorato come art director per importanti riviste di moda, per passare poi, dagli anni ’90, a progettare con la sua Agenzia le campagne di grandi marchi. Successivamente è passato personalmente dietro l’obiettivo come fotografo e regista. Parallelamente si è dedicato ad una sua personale ricerca fotografica, esplorando le connessioni tra fotografia, parola e disegno.

SINOSSI
“L’importante nella fotografia è non invecchiare, essere sempre attuali e continuamente ricercare”.
È a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta che esplode il successo di Armani, Versace, Ferré… e Milano viene consacrata come città della moda. Parallelamente escono riviste italiane e testate internazionali del settore, pubblicazioni che richiedono una qualità dell’immagine sempre più alta. Così, tra le mani di Roberto Orlandi, art director di Harper’s Bazaar e poi di Linea Italiana, passano le immagini di Arthur Elgort, Bruce Weber, Guy Burdin, Art Kane, Sarah Moon… La sua intuizione fu di capire che non era sufficiente impaginare le loro foto, ma che il servizio di moda doveva diventare narrazione, momento culturale, racconto sociale.
Un approccio questo che ha proseguito e sviluppato come direttore artistico della sua agenzia Art Work Alas con cui ha progettato le campagne di tanti grandi marchi. Come fotografo ha collaborato con le riviste più prestigiose e ha ritratto importanti personaggi del cinema e dell’arte, come Robert Altman, Rostropovich, Colin Firth Monica Bellucci, Valeria Golino, Giorgio Armani.
La sua grande passione è il photopainting, con cui interviene sulle sue foto. Prima lavorava con pennelli e inchiostri, ora digitalmente. 

CREDITI
Regia Renata Tardani
Fotografia Valerio Ferrario
Editing Roberto Maltagliati
Producer Renata Soldati
Assistenti produzione Caterina Catalano, Monica Tempestilli
Musica Flipper Music
Consulente Denis Curti
Prodotto da Renata Tardani (Miro Film) per Sitcom

Digita il nome della tua università, accademia o scuola superiore per verificare se ha già attivato un abbonamento

Nessun risultato?
Se vuoi che Audiovisiva inviti la tua università,
accademia o scuola superiore ad attivare
un abbonamento, compila questo form.